GLADIATORES ,UN GIORNO IN ARENA

Un festival innovativo ma di antica ispirazione
Il festival “Gladiatores, un giorno in Arena” nasce con lo scopo di emulare lo straordinario impianto divulgativo di Tarraco Viva, in Catalogna (E) dedicato alla Civiltà Romana. Attraverso un’innovativa serie di strumenti di approfondimento come laboratori didattici, rievocazione storica, laboratori dimostrativi di archeologia sperimentale, workshops, spettacoli, episodi teatralizzati, visite archeologiche animate, convegni, audiovisivi commentati, (etc.), Tarraco Viva coinvolge da oltre vent’anni adulti e bambini, studenti, docenti, appassionati di storia e turisti per caso, rinnovando ad ogni anno i temi proposti.
“Un giorno in Arena” riedita questo format partendo però da un presupposto particolare: al centro di ogni proposta c’è il mondo gladiatorio, che diventa un vero e proprio «portale» per l’immersione in molteplici aspetti dell’Antichità Romana: religione, tecnologia, architettura, alimentazione, società, costume, diritto, storia, lingue, etc.
Attraverso una rete socials permanente e il feedback ricevuto dagli utenti, il format di Ars Dimicandi si prefigge la fidelizzazione del pubblico coinvolgendolo direttamente nella programmazione annuale dei festival, dai semplici appassionati ai rievocatori, dai professori agli enti pubblici.
La prima edizione sarà celebrata nella straordinaria cornice della Città di Susa (Torino), l’11-12 maggio 2024. Nel suo Anfiteatro e nel Castello della contessa Adelaide sarnno ospitati una mostra di armature gladiatorie, un convegno sulle origini rituali della Gladiatura, la Caena Libera, la cena dei gladiatori il giorno prima dei munera, due spettacoli distinti e un workshop per far provare il brivido dell’allenamento gladiatorio agli spettatori interessati.
Tra gli ospiti “speciali” di questa prima edizione, il funzionario archeologo del Parco del Colosseo di Roma, Dr.ssa Federica Rinaldi, i gladiatori del Gruppo Storico Romano di Roma (Andrea Buccolini e Christian Tampieri) e di Lucius Spiculus Divulgación dalla Spagna (Javier Romay).
L’idea è di coinvolgere accademici, artigiani e rievocatori di tutto il mondo al fine di creare il polo divulgativo più importante al mondo inerente al fascinoso mondo dei Gladiatori.